#RestiamoConnessi – il nuovo progetto Fais Onlus

//#RestiamoConnessi – il nuovo progetto Fais Onlus

#RestiamoConnessi – il nuovo progetto Fais Onlus

Inauguriamo il nuovo progetto #RESTIAMOCONNESSI che vede protagoniste le persone portatrici di stomia e coloro che si prendono cura di loro. Un rapporto che spesso va oltre l’assistenza professionale del momento, che genera una connessione particolare, quasi intima, tra persone che, in ruoli diversi, vivono la stessa esperienza. La FAIS vuole raccontare queste storie perché sono importanti e permettono di conoscere un mondo in maniera più approfondita, l’obiettivo è far capire l’importanza della condivisione in tutte le sue forme, la connessione tra due o più persone che produce inclusione e, spesso, evita inutili sofferenze. Tenteremo di dare risposte alle domande più frequenti:

  • Quale rapporto si crea?
  • Come si sviluppano stima e fiducia reciproche?
  • Cosa può regalare la condivisione di obiettivi e passioni tra paziente e infermiere?

Non perdiamo però di vista la mission della Federazione, quella di aiutare le persone e creare cultura intorno al tema stomia, una cultura fatta di scambi di idee, progetti personali, ambizioni, vita quotidiana…

Non mancheranno poi contenuti dedicati alla conoscenza della figura dell’infermiere stomaterapista e del loro luogo di lavoro, l’ambulatorio di stomaterapia.

  • Chi è lo stomaterapista?
  • Come lavora?
  • Quali sono le difficoltà che riscontra ogni giorno?
  • Cosa può o deve fare per il benessere della persona stomizzata?

Sarà un percorso lungo che costruiremo insieme anche grazie alle vostre idee e suggerimenti, andremo a toccare argomenti caldi e, forse, ci commuoveremo insieme leggendo i racconti.

Siete pronti alla prima storia di #RestiamoConnessi?

L’appuntamento è per lunedì 05 novembre alle ore 8.00 su questo sito e sui nostri canali social con la prima storia.

Buona lettura!

By | 2018-11-02T13:31:07+00:00 novembre 2nd, 2018|Articoli|Commenti disabilitati su #RestiamoConnessi – il nuovo progetto Fais Onlus