EOA Congress 2020: dall’esperienza alle soluzioni Dal 15 al 19 Aprile a Garda. La FAIS rappresenterà l’Italia.

//EOA Congress 2020: dall’esperienza alle soluzioni Dal 15 al 19 Aprile a Garda. La FAIS rappresenterà l’Italia.

EOA Congress 2020: dall’esperienza alle soluzioni Dal 15 al 19 Aprile a Garda. La FAIS rappresenterà l’Italia.

Il prossimo congresso della European Ostomy Association si terrà a Garda il prossimo aprile. La FAIS aveva ottenuto questo grande risultato candidando la località italiana e ricevendo la totalità dei voti favorevoli da parte dei delegati delle associazioni nazionali europee. Il tema di questa edizione è “From experiences to solutions”, dalle esperienze delle persone le soluzioni alle piccole e grandi criticità di chi vive con una stomia.

Il ricco programma prevede tre giornate interamente dedicate alla condivisione di esperienze tra pazienti, professionisti della salute e associazioni. L’obiettivo è tracciare percorsi comuni che trovino applicazione nei diversi Paesi dell’unione. Una delle criticità più volte emersa è proprio la disuguaglianza di interventi a favore delle persone stomizzate sia da parte delle istituzioni deputate che dalle associazioni stesse. Non è un mistero, infatti, che le associazioni del sud Europa trovano maggiori difficoltà nei rispettivi Paesi ad essere rappresentate e far sentire la propria voce; questa situazione si ripercuote inevitabilmente sulla qualità di vita delle persone stomizzate che spesso non ricevono informazioni e servizi adeguati.

L’evento si aprirà con il saluto del presidente FAIS Pier Raffaele Spena e di Jon Thorkelsson, presidente EOA. Il 16, invece, sono previste tavole rotonde su temi quali la medicina narrativa, ma anche esperienze nel campo dello sport, della gravidanza e del rapporto tra professionisti della salute e persone assistite, un legame che spesso coinvolge anche la sfera emotiva. Una sessione sarà poi interamente dedicata alle esperienze di vita legate al mondo lavorativo dove talvolta possono trovare terreno fertile pregiudizi e tabù che rendono più difficile il ritorno alla normalità delle persone a cui hanno da poco confezionato una stomia.

Al congresso sono attesi circa centoventi rappresentati provenienti da associazioni di più di venti Paesi. A differenza delle passate edizioni è prevista una giornata in più proprio per dare spazio a nuove iniziative come il meeting dei giovani stomizzati europei. Nell’ultima giornata, inoltre, ci saranno le elezioni del nuovo board EOA e del presidente. A breve sarà lanciato anche il sito web ufficiale dell’evento dove sarà possibile leggere tutte le informazioni in dettaglio e ricevere gli aggiornamenti in tempo reale.

“Siamo felici della scelta dell’Italia quale sede del nostro evento, ha dichiarato il presidente Jon Thorkelsson. Con la FAIS abbiamo lavorato molto perché la conferenza sia un momento di conoscenza e scambio di esperienze. Spero vivamente una massiccia presenza di delegati provenienti dall’Europa, dal Medio Oriente ma anche dall’Africa”.

“Crediamo nella forza delle esperienze delle persone al servizio delle soluzioni, ha aggiunto il presidente FAIS Pier Raffaele Spena. Soltanto da un confronto serio e continuo tra associazioni provenienti da tutta Europa è possibile pensare ad un nuovo corso che ci veda più rappresentati nelle istituzioni e in quei luoghi dove si parla e decide su di noi”.

Il sito ufficiale dell’evento è www.eoa2020.eu

By | 2020-01-06T11:55:50+01:00 6 Gennaio, 2020|Articoli|Commenti disabilitati su EOA Congress 2020: dall’esperienza alle soluzioni Dal 15 al 19 Aprile a Garda. La FAIS rappresenterà l’Italia.