Carta dei Diritti

/Carta dei Diritti
Carta dei Diritti 2018-05-02T10:46:10+00:00

Carta dei diritti degli stomizzati

Questa Carta dei Diritti degli Stomizzati presenta le necessità e le cure speciali che necessitano a questo particolare gruppo di persone.
Devono ricevere cure ed informazioni che consentano di vivere una vita indipendente e di partecipare a tutte le decisioni circa il loro trattamento.

E’ stato dichiarato che l’obiettivo dell’Associazione Internazionale degli Stomizzati è l’applicazione di questa Carta in tutti gli Stati del Mondo.

Lo stomizzato deve:
1. Ricevere informazioni preoperatorie per comprendere i benefici dell’intervento e le caratteristiche di una vita con la stomia.

2. Avere una stomia ben confezionata, nella sede appropriata, in considerazione del comfort del paziente.

3. Ricevere un supporto medico e stoma-terapico professionale e di esperienza sia preoperatorio, sia postoperatorio in ospedale ed ambulatoriale.

4. Ricevere supporto e informazioni a beneficio dei famigliari e degli amici per migliorare la comprensione delle condizioni e degli aiuti necessari ad ottenere un soddisfacente standard di vita con la stomia.

5. Ricevere informazioni complete ed obiettive sui prodotti per stomia disponibili nel proprio Paese.

6. Avere accesso a tutta la gamma di prodotti per stomia disponibili.

7. Ricevere informazioni sull’Associazione Stomizzati del proprio Paese e dei servizi che essa offre.

8. Essere protetto contro tutte le forme di discriminazione.

9. Essere garantiti che le informazioni sull’intervento e sulla stomia saranno trattate con discrezione in rispetto della privacy; e che nessuna informazione circa le condizioni di salute sarà diffusa a soggetti legati alla produzione, vendita o distribuzione di prodotti per stomia; né sarà diffusa a persone che possano beneficiarne, direttamente o indirettamente, per la loro relazione con il mercato della stomia senza il consenso intenzionalmente espresso dallo stomizzato

Scritto dalla Commissione di Coordinamento della IOA Giugno 1993: Revisione Giugno 1997 – Revisione del Consiglio Mondiale 2004, 2007

Charter of Ostomates’ Rights – English version

Charter of Ostomates’ Rights – English version

This Charter of Ostomates Rights presents the special needs of this particular group and the care they require. They have to receive the information and care which will enable them to live a self-determined and independent life and to participate in all decision making processes.

It is the declared objective of the International Ostomy Association that this CHARTER shall be realised in all Countries of the World.

The ostomate shall:
1. Receive preoperative counseling to ensure that they are fully aware of the benefits of the operation and the essential facts about living with a stoma.

2. Have a well-constructed stoma placed at an appropriate site, and with full and proper consideration to the comfort of the patient.

3. Receive experienced and professional medical support and stoma nursing care in the preoperative and postoperative period both in hospital and in their community.

4. Receive support and information for the benefit of the family, personal carers and friends to increase their understanding of the conditions and adjustments which are necessary for achieving a satisfactory standard of life with a stoma.

5. Receive full and impartial information about all relevant supplies and products available in their Country.

6. Have unrestricted access to a variety of affordable ostomy products..

7. Be given information about their National Ostomy Association and the services and support which can be provided.

8. Be protected against all forms of discrimination

9. Receive assurance that personal information regarding their ostomy surgery will be treated with discretion and confidentiality to maintain privacy; and that no information about their medical condition will be disclosed by anyone possessing this information, to an entity that engages in the manufacture, sales or distribution of ostomy or related products; nor shall it be disclosed to any person that will benefit, directly or indirectly, because of their relation to the commercial ostomy market without the expressed consent of the ostomate.

Issued by the IOA Coordination Committee June 1993: Revised June 1997
Revised by World Council 2004, 2007