Appello AIUG, Senior Italia e FAIS al Ministro Speranza per migliorare la gestione dei servizi legati all’incontinenza.

//Appello AIUG, Senior Italia e FAIS al Ministro Speranza per migliorare la gestione dei servizi legati all’incontinenza.

Appello AIUG, Senior Italia e FAIS al Ministro Speranza per migliorare la gestione dei servizi legati all’incontinenza.

Roma, 3/2/20 – Un appello da parte dell’Associazione Italiana di Urologia Ginecologica e del Pavimento Pelvico, dell’Associazione dei cittadini di Senior Italia Federanziani e della FAIS-Federazione Associazione Incontinenti e Stomizzati per sensibilizzare il Sistema Sanitario sul tema dell’incontinenza. Un problema che in Italia affligge oltre 7 milioni di persone e che ancora oggi risulta essere poco governato.

Le cure esistono, ma i pazienti lamentano l’assenza di informazioni necessarie per orientarsi nelle realtà sanitarie regionali che risultano essere frammentate ed eterogenee.

Occorre quindi avviare dal un lato una maggiore e migliore organizzazione dei servizi, dall’altro una comunicazione adeguata ai pazienti. E sono proprio le associazioni a richiederli nella lettera al Ministro. Avviare una rete di centri regionali dedicati alle incontinenze, introdurre PDTA per la gestione di questa patologia fino ad arrivare a delineare una sorta di LEA dell’incontinenza.

E’ necessario infatti “orientare prima di curare”.

Un ulteriore aspetto sollevato dalle associazioni sono i DRG legati alla gestione di questa patologia che oggi riscontrano discrepanze nelle varie regioni, quando presenti. Un aspetto da non sottovalutare e che va profondamente ad impattare sul nostro Sistema Sanitario. Basti pensare che questo ha influito oggi sulla soppressione di servizi in alcune Regioni con un grande impatto sulla qualità di vita dei pazienti e dei caregiver.

La lettera aperta al Ministro sottolinea la volontà e la disponibilità dell’Associazione Italiana di Urologia Ginecologica e del Pavimento Pelvico, dei cittadini di Senior Italia e dell’Associazione di Pazienti FIAS a collaborare con le Istituzioni per andare incontro ai milioni di pazienti e di caregiver che ogni giorno si trovano ad affrontare tutte le criticità legate alla gestione di questa patologia attraverso un “Patto di area”. Un’iniziativa che prevede il coinvolgimento di tutti gli attori del sistema con l’obiettivo di promuovere soluzioni operative, concrete per migliorare l’organizzazione. L’erogazione e la comunicazione dei servizi sanitari.

By | 2020-02-04T11:14:38+01:00 Febbraio 4th, 2020|Articoli|Commenti disabilitati su Appello AIUG, Senior Italia e FAIS al Ministro Speranza per migliorare la gestione dei servizi legati all’incontinenza.

Associazioni aderenti alla FAIS

Scrivi alla FAIS

Chiama la FAIS

Iscriviti alla Newsletter FAIS

Articoli recenti