Anche le associazioni pazienti potranno richiedere l’aggiornamento dei LEA

//Anche le associazioni pazienti potranno richiedere l’aggiornamento dei LEA

Anche le associazioni pazienti potranno richiedere l’aggiornamento dei LEA

Da ieri è attivo sul portale del Ministero della Salute il servizio che permette anche alle associazioni pazienti di suggerire l’aggiornamento dei LEA. Lo ha presentato ieri il ministro Giulia Grillo, recependo le richieste che da tempo le associazioni sottoponevano al dicastero. Per inoltrare una richiesta è necessario registrarsi e seguire l’intera procedura. La Commissione nazionale per l’aggiornamento dei LEA e la promozione dell’appropriatezza nel Servizio sanitario nazionale esamina tutte le richieste di:

  • inclusione nei LEA di nuove prestazioni e/o servizi;
  • modifica di prestazioni e/o servizi già inclusi nei LEA (per esempio: estensione dell’indicazione di una prestazione/servizio; introduzione o modifica di condizioni di erogabilità; trasferimento di prestazioni da un setting assistenziale a un altro, ecc.);
  • esclusione di prestazioni e/o servizi inclusi nei LEA;
  • nuova esenzione per patologia o modifica delle prestazioni erogabili in esenzione.

Per ciascuna richiesta la Commissione LEA, con il supporto della Segreteria tecnico-scientifica presso la Direzione generale della Programmazione sanitaria del Ministero della Salute, verifica la completezza della richiesta e la esaustività delle evidenze scientifiche inoltrate e definisce, inoltre, l’ordine di priorità della valutazione delle richieste sulla base degli obiettivi della prestazione/servizio oggetto di ogni richiesta.

Sono prioritarie quelle prestazioni/servizi che:

  • potrebbero avere un impatto elevato sulla salute della popolazione e/o sono destinate a soddisfare un bisogno sanitario non soddisfatto;
  • abbiano rilevanza rispetto alle priorità sanitarie definite a livello nazionale e/o regionale;
  • siano supportate da robuste prove di efficacia.

Un passo in avanti notevole che riconosce un ruolo chiave alle associazioni pazienti che rappresentano spesso i reali bisogni dei cittadini, noi faremo la nostra parte – ha dichiarato Pier Raffaele Spena, presidente FAIS.

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito del Ministero all’indirizzo http://www.salute.gov.it/portale/lea/dettaglioContenutiLea.jsp?lingua=italiano&id=5158&area=Lea&menu=aggLea

 

 

By | 2019-06-07T10:52:04+02:00 Giugno 7th, 2019|Articoli|Commenti disabilitati su Anche le associazioni pazienti potranno richiedere l’aggiornamento dei LEA