AISVE – Stomie e stomaterapie

Il 9 e 10 giugno 2011 la Villa Cordellina Lombardi di Montecchio Maggiore (VI) ha ospitato il convegno che aveva per tema “Stomie e
Stomaterapia. Aspetti giuridici, chirurgici e psicologici”.
Nella stupenda sala del piano nobile della villa,affrescata da dipinti del Tiepolo, si è tenuto il primo convegno organizzato dal dott. Cristiano Finco, direttore dell’unità operativa di chirurgia dell’ospedale di Valdagno dell’ULSS 5 e dalla signora Elisabetta Giorda, presidente AVIST di Vicenza.
Il convegno è stato preceduto da un workshop pre-congressuale di Stomaterapia per infermieri dell’ULSS 5 che si è svolto giovedì 9
giugno nella sede del Centro di Formazione dell’ospedale di Lonigo.
Il convegno ha visto la presenza di illustri professori delle università di Padova e Verona, oltre ai direttori delle unità operative di Urologia e Gastroenterologia degli ospedali di
Arzignano e Valdagno. Nella prima sessione si sono trattati gli argomenti riguardanti gli aspetti giuridico amministrativi, con gli interventi del dott. R. Villani di Sassuolo (MO), del prof. G.G. Delaini dell’Università di Verona, del prof. C. Militello ell’università di Padova,ha moderato la dott.ssa Simona Bellometti,
direttore sanitario dell’ULSS 5. Decisamente più tecnica la seconda sessione nella quale si sono trattati argomenti quali la tecnica chirurgica, la gracileplastica di salvataggio e incontinenza
fecale, sessione moderata dal dott. S. Merigliano.
La sessione dedicata alla gestione del paziente stomizzato con le esperienze e criticità di tutti gli ospedali delle ULSS della provincia di Vicenza è stata interessante e abilmente esposta dagli enterostomisti M. Donà di Vicenza, S. Carnio e A. Mocellin di Bassano del Grappa, A. Andretto di Noventa Vicentina, L.Scarlassare dell’ospedale di Schio, hanno moderato il prof. G.G. Delaini e il direttore dell’u.o. di chirurgia dell’ospedale di Noventa Vicentina, dott. F. Salano.
Gli aspetti psicologici e l’associazionismo hanno concluso la giornata con gli interventi della dott.ssa Rossana Celegato e del presidente nazionale della FAIS Giuseppe Sciacca e della presidente regionale Cristina Verdolin. Elisabetta Giorda, presidente AVIST ha parlato di qualità di vita e il vicepresidente FAIS, Stefano Piazza, ha concluso portando la sua esperienza.
Il convegno ha avuto il patrocinio della Provincia di Vicenza, dell’Università degli studi di Padova, della Società Italiana di ColonProctologia, del Comune di Montecchio Maggiore. Sono stati rilasciati quattro crediti formativi ECM della Regione Veneto per i medici chirurghi ed infermieri ed ai partecipanti è stato rilasciato un attestato di frequenza.

Autore: Elisabetta Giorda

By | 2011-08-30T07:28:20+02:00 Agosto 29th, 2011|News dalle Associazioni, Senza categoria, Veneto|Commenti disabilitati su AISVE – Stomie e stomaterapie